Italia

Abruzzo, Gran Sasso. Conosci la leggenda del “Gigante che dorme”?

L’origine del forte legame tra gli Abruzzesi e la montagna risale alla notte dei tempi. La leggenda narra che Maia, la più bella delle Pleiadi, fuggì tra i boschi d’Abruzzo alla ricerca di un erba miracolosa che avrebbe salvato il suo unico figlio Ermes, ma la coltre di neve troppo spessa ne impedì la raccolta e suo figlio poco dopo morì. Sconvolta dal dolore Maia, lo seppellì sul Gran Sasso, dove ancora oggi, chiunque osservi da levante, può riconoscere nel profilo della catena montuosa il “Gigante che dorme”. Testo e foto di Pierpaolo Salvatore. Iscriviti anche tu al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Di seguito la foto nel suo formato originale

Ti potrebbe interessare leggere anche:

Condividi l'articolo con i tuoi amici

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close