AbruzzoBoschiCosa visitarehp - viaggiando italiaItaliaRiserve naturali

Pollutri. Bosco Don Venanzio, passi su foglie secche, uccellini che cinguettano e il sole del tardo pomeriggio

Bosco di Don Venanzio a Pollutri. È un autunno caldo questo del 2019, credo che ce ne ricorderemo. Porterò con me il suono dei passi sulle foglie secche, gli uccellini che cinguettano tra i rami e il sole del tardo pomeriggio che illumina di luce tenue le capanne di uve, distesa di foglie tra il giallo, il marrone chiaro e il rosso accesso. Bastano cinque minuti e ritrovi te stesso, riesci a capire la direzione giusta, lontano dai rumori e dalla frenesia della vita moderna.

La natura ci mette a disposizione tutte le cure dell’anima, è necessario solo darle fiducia e starla a guardare quel poco in più di quello che pensiamo sia necessario. Vedrai le cose cambiare attorno a te, ti accorgerai di suoni nuovi, sfumature di colore, vedrai insetti, animali, fiori e poi penserai che tutto è sempre stato li ad aspettarti, ora hai avuto l’intelligenza di fermarti a guardare e la natura troverà di certo il modo di ringraziarti. per questa ‘illuminazione’..

Roberto De Ficis (metti “mi piace” e segui i suoi articoli)

Condividi l'articolo con i tuoi amici

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button