Quantcast
BorghiCosa visitareCosa visitare in Abruzzo?FotoItaliaLaghi e fiumiPennadomoViaggiando Italia

Siete già stati a Pennadomo, il Borgo d’Abruzzo arrampicato sulle Lame di Roccia? (guarda le foto e il video)

Pennadomo sarà sicuramente un borgo che ti sorprenderà. Con un centro storico che sembra arrampicarsi sulla roccia nuda e con un bellissimo belvedere sulla parte meno conosciuta del Lago di Bomba.

Già dal suo nome potrai intuire la particolarità dl paese. Pennadomo, infatti, deriva da “Penna in Domo” (“penna” da “pinna”) che si riferisce ad un masso che affiora dal terreno e da “domus” che si riferisce ai feudi che nel X secolo ai quali anche Pennadomo faceva parte, tra cui Torricella Peligna, Palena, Lama dei Peligni, Taranta Peligna e Pizzoferrato, con Juvanum che era la capitale della regione romana.

Cosa visitare a Pennadomo?

Durante una visita a Pennadomo, ti consigliamo di visitare la Fonte vecchia, la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa di San Nicola di Bari, la Chiesa di Sant’Antonio Abate, il Palazzo De Ritiis, il Palazzo Troilo-Valignani. Inoltre potrai salire in cima al paese per godere della Vista sul lago di Bomba (che gli abitanti di Pennadomo chiamano Lago di Pennadomo) e visitare la Forra della Gran Giara, ovvero una grande apertura nella roccia causata dall’erosione dal torrente di San Leo, affluente del Sangro.

Foto di Luciana D’Alfonso. Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Booking.com
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inoltre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button