Italia

Abruzzo. Hai mai visitato l’Eremo di S. Onofrio al Morrone e Tempio di Ercole Curino?

Sulmona, da sempre, è custode di incredibili sorprese,  anche per quanto riguarda il turismo religioso.  Proprio in questo territorio – sul tratturo per Foggia – è possibile visitare le rovine monumentali del Santuario di Ercole Curino, divinità italica protettrice delle greggi. Un edificio di grande importanza, arricchito di stucchi policromi e pavimenti a mosaico, nel quale sono stati ritrovate due statue di Ercole, una in bronzo e l’altra marmorea.

A poco distanza, ben protetto dalla parete occidentale del Morrone, possiamo trovare l’eremo di S.Onofrio. Si tratta di un cenobio rupestre in resta conservato che conserva l’oratorio con affreschi dei secoli XIII-XIV oltre che due cellette. L’eremo si può raggiungere attraverso un comodo sentiero con una passeggiata di circa 20 minuti.

Si ricorda anche che, proprio nell’eremo di S. Onofrio al Morrone, Pietro Angeleri ricevette la notizia della sua elezione a Pontefice, diventando Celestino V, il famoso Papa del rinuncio.

 

Per informazioni e visita: Centro informazioni del Parco di Sulmona

Condividi l'articolo con i tuoi amici

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button