Quantcast
BorghiCosa visitareGambatesaItaliaMolise

È un piccolo borgo che “entra in gambatesa” per la sua bellezza. Sai dov’è? (guarda il video)

Gambatesa è un paese di 1 359 abitanti in provincia di Campobasso, in Molise a circa 10 chilometri dal confine tra Molise e Puglia. La sua posizione è molto caratteristica dato che è posto sulla collina e immerso nel verde, con una vista scenica sul lago di Occhito.

Cosa visitare nel borgo di Gambatesa?

Il Castello medioevale posto sull’altura del colle Serrone, al centro del quartiere storico, ha subìto lungo i secoli varie trasformazioni. Da Castello-fortilizio a Castello-residenza feudale in epoca medioevale, fu trasformato, nel sec. XVI, in Castello-palazzo rinascimentale dalla famiglia feudataria dei Di Capua.

La Chiesa parrocchiale San Bartolomeo apostolo è Situata al centro del paese, nelle immediate vicinanze del castello medioevale, fu consacrata dall’arcivescovo di Benevento Cardinale Orsini (poi papa Benedetto XIII) il 16 luglio 1696.

La chiesa di S. Nicola risale ai secoli XIV-XV, fu edificata sotto il titolo di S. Sebastiano, situata fuori la terra di Gambatesa, in una zona campestre ed officiata dal 1586 al 1653 dai Minori Conventuali di S. Francesco detti della “Scarpa”.

La Cappella santuario di Maria Santissima della vittoria è una chiesa campestre, ad una navata, situata nelle vicinanze del paese. Un’antica tradizione popolare ne attribuisce la costruzione alla volontà dell’imperatore Federico Barbarossa. In origine forse Abbazia con annesso monastero.

Qualis ono i piatti tipici della cucina di Gambatesa?

I ciufell (dalla parola ciufolo, fischietto), detti anche cavatelli, sono una pasta fatta in casa. Baccalà con la mollica: piatto tipico della vigilia di Natale costituito appunto da baccalà condito con olio, aglio tritato, sale, prezzemolo, uva passa e noci tritate; il tutto cotto in forno. Casciatell: fiadone a forma di mezza luna ripieno con uova, ricotta (o cacioricotta), zucchero, vaniglia e limone (o cannella). Mandorle atterrate: mandorle scoppiettate nello zucchero.

Foto di Donato Iadarola. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Booking.com
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inoltre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button