Castelli e PalazziCosa visitareFotoGradaraItaliaMarche

Marche. Ecco il Castello di Gradara, il simbolo d’amore dantesco tra Paolo e Francesca

Il castello di Gradara è una fortezza medievale che si trova nella città di Gradara, nelle Marche, in Italia. È protetto da due mura, la più esterna delle quali si estende per quasi 800 metri che rende imponente l’intera struttura. 

Di particolare suggestione è la vista della fortezza e del sottostante centro storico di notte. Il castello è uno dei monumenti più visitati della regione ed è teatro di eventi museali, musicali e artistici

Gradara era, per posizione geografica, sin dall’antichità un crocevia di traffico e persone: durante il Medioevo la fortezza fu uno dei principali teatri di scontri tra milizie fedeli al papato e alle turbolente famiglie romagnole e marchigiane.

Situata a 142 metri sul livello del mare, con la Repubblica di San Marino, Rimini e Carpegna sullo sfondo, Gradara rappresenta una straordinaria combinazione urbana e architettonica. La leggenda narra che il castello fu teatro della famosa e tragica storia d’amore di Paolo e Francesca, presi l’uno nelle braccia dell’altro e uccisi da Gianciotto, il marito di Francesca. Questa storia d’amore è stata immortalata da Dante nella sua Divina Commedia.

Il castello di Gradara risale al periodo tra l’XI e il XV secolo. La sua storia è indissolubilmente legata alle famigerate faide tra le famiglie Malatesta e Montefeltro. Questo conflitto di lunga data si interruppe solo dopo che il controllo del castello cadde nelle mani della famiglia Sforza

Fu Dante, tuttavia, a intervenire con la sua Divina Commedia, facendo del castello il luogo della storia di Paolo e Francesca e trasformando così il castello per sempre in un simbolo di amore.

Foto di Gianni Crestani da Pixabay‎. Iscriviti anche tu al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Ti potrebbe interessare leggere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button