Quantcast
Italia

Abruzzo. Piatti tipici. Polenta, spuntature e salsicce [con ricetta]

La tradizione della polenta in Abruzzo

La polenta, in Abruzzo, si consuma solo d’inverno e nei giorni particolarmente freddi. La farina di granturco è macinata sottilmente, così la polenta risulta molto morbida e certamente di diversa consistenza rispetto alle classiche polente del Nord Italia. Viene servita su una grande spianatoia di legno posta in mezzo alla tavola, senza piatti. Pertanto, l’elemento conviviale è molto importante: infatti si prepara in occasione di riunioni di famiglia o di cene tra amici, oppure di festività come quella di San Martino.

Ingredienti

• 1 kg di farina di mais macinata sottilmente
• 600 g di spuntature di maiale
• 600 g di salsicce
• 1 kg di passata di pomodoro
• 1 cipolla
• 1 gambo di sedano
• 1 carota
• prezzemolo
• peperoncino piccante (facoltativo)
• pecorino grattugiato
• 80 ml di olio

Procedimento

Preparate il sugo: in una casseruola scaldate l’olio e insaporitevi cipolla, sedano e carota tagliati a grandi pezzi. Quando le verdure sono colorite, toglietele e aggiungete le salsicce e le spuntature di maiale. Fatele rosolare bene da ogni parte, quindi unite la passata di pomodoro.

Ponete di nuovo nel recipiente le verdure tolte e cuocete il sugo a fiamma molto bassa per circa 2 ore. Quando il sugo si è addensato, unite un cucchiaio di prezzemolo fresco tritato e, se piace, peperoncino piccante, poi salate. Fate la polenta: in un paiolo portate a bollore 2 litri di acqua, salatela e poi versatevi a pioggia la farina. Mescolate e fate cuocere a fiamma bassa per circa 50 minuti senza smettere di mescolare. Quando la polenta è pronta, stendetela su un grande tagliere di legno e sopra distribuite il sugo. I commensali siedono intorno al tavolo e ognuno mangia la sua parte. Il pecorino grattugiato è servito a parte.

Leggi anche:

Condividi con i tuoi amici:
Booking.com
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inoltre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button