Quantcast

Nago-Torbole

Hai già visitato Nago-Torbole_ Cosa vedere, cosa mangiare e le altre storie riguardanti questo
Photo Trentino Sviluppo S.p.A. – Carlo Baroni

Nago-Torbole è un comune italiano sparso di 2834 abitanti che si trova nella provincia autonoma di Trento, in Trentino-Alto Adige. Fa parte della Comunità Alto Garda e Ledro. Prende il nome dai due principali centri abitati che lo compongono: Nago, alle pendici del Monte Altissimo e Torbole in riva al lago di Garda.

Cosa vedere a Nago-Torbole?

Architetture religiose

  • Chiesa di San Virgilio. Parrocchiale di Nago, nell’omonima via, una delle arterie principali del paese. La costruzione risale alla fine del XVI secolo (in epoca madruzziana), ma il primo luogo di culto risale probabilmente all’epoca paleocristiana.
  • Chiesa della Santissima Trinità fu costruita nel XVII secolo ed era la sede di una confraternita. Al suo interno sono conservati l’altare maggiore, costruito in marmo, sul quale è collocata una pregevole scultura lignea raffigurante la Trinità, opera di uno scultore tirolese del XV secolo.
  • Chiesa di San Rocco. Piccola chiesa sussidiaria all’estremità est del centro abitato.
  • Chiesa di Sant’Andrea, patrono dei pescatori, si trova sopra l’abitato di Torbole. La prima citazione storica riferita a una cappella di Sant’Andrea in questa località è in un documento del 1175.

Architetture militari

  • I forti austro-ungarici di Nago sono forse i meglio conservati del Trentino, e ospitano il museo comunale.
  • Il forte di Nago
  • I ruderi di Castel Penede, sottoposti a vari restauri dagli anni novanta, si trovano in posizione strategica, proprio sopra i due paesi. Ricostruito intorno al 1200

Aree naturali

  • Marmitte dei giganti. Fenomeno postglaciale tra i più interessanti eventi geologici del Trentino così descritto da Aldo Gorfer nelle sue Valli del Trentino del 1975
  • Valletta di Santa Lucia. Collegava con l’antica strada romana attiva fino ai primi del Settecento la valle dell’Adige con il lago di Garda.
  • Sentiero Busatte Tempesta, percorso naturalistico di recente costruzione, a balcone sul lago di Garda, che collega Torbole alla sua frazione Tempesta, antico confine fra Austria e Italia.
    Olif de la Gort, ulivo storico nella zona di Nago che si potrebbe definire un monumento naturale
  • Spiaggia, lungolago e ciclo-pedonale. Tutto il territorio comunale confinante con il lago è di proprietà pubblica.

Foto di Trentino Sviluppo S.p.A. – Carlo Baroni

Leggi tutti gli articoli che riguardano Nago-Torbole

Back to top button