BarreaBorghiCastel San VincenzoCosa visitareCosa visitare in Abruzzo?ItaliaItinerariLaghi e fiumiMoliseViaggiando Italia

Itinerario tra Abruzzo e Molise. Borgo di Barrea, Castel San Vincenzo e Sorgenti del Volturno

Consigliamo un itinerario da fare in giornata ma che è possibile percorrere in modo più lento in due giorni. Il percorso parte dall’Abruzzo e termina in Molise ma è possibile percorrerlo anche in senso inverso. 

Barrea

Iniziate dalla visita del Borgo di Barrea, un gioiellino incastonato tra le montagne e con un bellissimo belvedere sul lago (luogo tra i più fotografati d’Abruzzo). Interessante anche il centro storico con il Castello Medievale, la Chiesa di San Tommaso Apostolo, la Chiesa della Madonna delle Grazie, la Chiesa della Congrega di Santa Maria delle Grazie, il Monastero di San Michele Arcangelo, la Fontana del Mammarino e la Fontana di Barrea.

Foto di Valentina Quarta

Castel San Vincenzo

Da Alfedena spostatevi in Molise, raggiungendo il borgo di Castel San Vincenzo. Castel San Vincenzo è il più importante comune molisano che rientra nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Oltre il centro storico ben curato e tutto da visitare, dedicate del tempo anche alla famosa abbazia di San Vincenzo al Volturno e al meraviglioso lago che è possibile ammirare sin dal belvedere del borgo che si trova nella piazza principale.

Il lago di Castel San Vincenzo è un invaso artificiale realizzato sul finire degli anni Cinquanta e le acque che alimentano il lago provengono principalmente dai torrenti della Montagna Spaccata nei vicini comuni di Alfedena e Barrea. Seppure artificiale, il lago è ben armonizzato con il paesaggio circostante di montagne e boschi e spesso acquista un colore turchese e smeraldo. La fauna acquatica è costituita in prevalenza da salmonidi. In prossimità del lago, dove è possibile dedicarsi alla pesca e ad altri sport d’acqua, sono presenti un’area attrezzata per il camping e un maneggio.

Foto di Roberto De Ficis

Sorgenti del Volturno

Le sorgenti del fiume Volturno, le cui acque sono limpide, ricche in particolare di trote e meta di numerosi amanti della pesca da fiume. Qui potrete godere della natura e del silenzio immersi in un contesto paesaggistico tipico molisano, tra alberi da frutto, fattorie e animali al pascolo.

Foto di Roberto De Ficis

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close