AbruzzoRecensioni

Libro. Le virtù. Ovvero di alcuni cibi rituali in Abruzzo

“È un cibo antico quello che presentiamo del tempo in cui, dopo la lunga stagione, i parchi resti della madia finivano per sposarsi in un tripudio di odori, sapori e colori con le primizie della primavera entrante.

E le virtù della provincia povera e contadina sapevano trovare, attraverso le sapienti mani delle donne, la verve e la fantasia per approntare un cibo finalmente ricco e delicato. Il maggio trionfante di verde e di speranze conferiva poi a quel cibo i caratteri di un rito antico capace di rinsaldare – ma anche rompere! – attraverso lo scambio reciproco, quei vincoli di amicizia, di comparatico, di parentado che tanto significato hanno avuto nella storia della società e della cultura nostra”. (Dalla presentazione al volume)

Lo scritto è qui proposto in riedizione (la terza) leggermente aggiornata, in collaborazione con Slow Food, Pretuziana Teramo e ARSSA.

[amazon_link asins=’8888925376′ template=’ProductAd’ store=’viaggnelmondo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’92199c44-8c9f-11e7-b711-cb927fb4bfbd’]

Condividi l'articolo con i tuoi amici

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button