Quantcast
Come fare perCucina e Cibi d'ItaliaViaggiando Italia

Consigli in Cucina. Come pulire i funghi chiodini?

Presentiamo un procedimento facile e veloce per pulire i funghi chiodini in modo da poterli utilizzare nelle diverse ricette.

Cos’è un fungo chiodino?

Il fungo chiodino è un micete che si trova spesso alla base degli alberi ed è raggruppato in colonie. Il suo colore tende al bruno-crema e si utilizza prevalentemente la parte superiore e il cappello, scartando la base perché molto coriacea.

Come pulire i funghi chiodino?

  1. Prima di utilizzarli in qualsiasi ricetta è necessario pulirli e lavarli per bene seguendo questi semplici passi.
  2. Mettere da parte i chiodino che appaiono rovinati
  3. Togliere la parte finale dei gambi (quella che dicevamo più coriacea),
  4. Sciacquarli sotto l’acqua corrente per eliminare il terriccio residuo
  5. Posizionarli a riposo in una pentola per 20-30 minuti con acqua e bicarbonato
  6. Risciacquarli
  7. Aggiungerli all’acqua da far bollire per eliminare la tossina che i funghi contengono
  8. Togliere la schiuma che si forma
  9. Scolarli
  10. Asciugarli

Foto di Marco Centenaro da Pixabay. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Booking.com
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inoltre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button