Quantcast
1 giornoBorghiCosa visitareCosa visitare in Lazio?GaetaIn autoItaliaItinerariSpiaggeViaggiando Italia

Itinerario in Lazio. Gaeta, una Spiaggia bellissima e un Parco Naturale regionale tutti da visitare

In questo breve articolo ti presentiamo e ti consigliamo la visita di tre luoghi in Lazio vicinissimi tra loro e che ti faranno scoprire uno dei tatti di costa più belli di questa regione per una gita o una mini vacanza durante tutto l’anno.

La Spiaggia dei 300 Gradini

spiaggia 300 gradini Enza V
Photo Enza V

La prima tappa di questo itinerario ti porta in una delle spiagge più belle d’Italia. Nelle vicinanze di Gaeta, infatti, puoi visitare una spiaggia meravigliosa che da molti è considerata anche una tra le più belle del Lazio. Il suo nome, Spiaggia dei 300 gradini, spiega anche il modo attraverso sui arrivarci, ovvero percorrendo una lunga scalinata che porta a livello del mare.

La spiaggia dei 300 gradini è caratterizzata da una sabbia bianca che impreziosisce una baia compresa tra due speroni rocciosi posti ai due lati. Vista dalla parte alta, il tratto di mare antistante la spiaggia sembra come una grande piscina e la qualità dell’acqua è tra le migliori in Italia. La parte della spiaggia nel suo lato meridionale è dedicata a chi pratica il naturismo.

La Spiaggia dei 300 Gradini è una tappa da inserire in un programma non solo in estate, ma durante tutto l’anno perché in ogni periodo regala scorci ed emozioni diversi. Foto Enza V da googlemap.

Gaeta e i suoi luoghi da non perdere

Photo Simone Antonazzo

Come seconda tappa di questo itinerario è la città di Gaeta. Gaeta è una cittadina meravigliosa in cui ci sono davvero tantissime cose da vedere. In questo itinerario ti consigliamo di focalizzare la visita su alcuni luoghi che davvero non puoi perderti come il Campanile della Cattedrale di S. Maria Assunta in Cielo, La Cappella d’Oro, la Batteria La Favorita, il Tempio di S. Francesco, il Castello Aragonese, il Castello Angioino, Porta Carlo III,  il Mausoleo di Lucio Munazio Planco. Foto di Simone Antonazzo

Riserva Naturale Regionale Riviera di Ulisse

La terza tappa di questo itinerario è la riserva naturale Riviera di Ulisse. Il parco regionale Riviera di Ulisse si trova nel lembo meridionale del Lazio, si estende lungo la costa del golfo di Gaeta e comprende i territori delle aree protette di Monte Orlando (Gaeta), Parco regionale di Gianola e Monte di Scauri (Formia e Minturno), Promontorio della Villa di Tiberio e Torre CapoventoPunta Cetarola (Sperlonga).

Tra i numerosi punti d’interesse a cui puoi dedicare una visita ci sono:

  • la Montagna Spaccata e la grotta del Turco
  • il mausoleo di Lucio Munazio Planco, le fortificazioni di varie epoche all’interno dell’area di monte Orlando (Gaeta).
  • Il museo archeologico e la villa dell’imperatore Tiberio a Sperlonga, assieme al tracciato dell’antica via Flacca.
  • Le cisterne romane, le terme, il ninfeo detto tempio di Giano, le terrazze sul mare, la peschiera e i resti archeologici della sontuosa villa del I secolo A.C. del ricco cavaliere Mamurra in località Gianola (Formia).

Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue. 

Iscriviti al gruppo Viaggiando Lazio (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue. 

Condividi con i tuoi amici:
Booking.com
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inoltre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Lazio per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Lazio (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button