CampaniaCosa visitareFotoItaliaNapoliSiti archeologici

[Video] Conosci il Parco archeologico subacqueo di Baia? È come una barriera corallina nella storia antica

Baia è una graziosa località sul mare, in provincia di Napoli, nella zona dei Campi Flegrei, vicino Pozzuoli, che nell’antica Roma, sia a.c. che d.c., era diventata una fiorente stazione climatica oltre che un centro commerciale e militare di estrema importanza.

Ce lo testimoniano i numerosi e maestosi resti ritrovati; dalle terme imperiali ai sontuosi templi e alle importanti rovine ritrovate sott’acqua. Infatti in questa zona da millenni esiste il fenomeno del bradisismo, dovuto all’azione vulcanica del territorio, che ha causato l’inabissamento di parte delle importanti rovine. A protezione di tutto ciò, data l’importanza e la vastità di queste rovine sommerse, nel 2002 è stata creata l’area marina protetta di Baia: parco archeologico sommerso dal valore storico e culturale inimmaginabile. Ed è proprio qui che abbiamo deciso d’immergerci.
Il nostro intento difatti è quello di far conoscere e valorizzare tale parco organizzando le escursioni subacquee e lo snorkeling nei punti più interessanti. Tutte le immersioni hanno come punto di partenza il Diving Subaia Campania Divers.


Per maggiori informazioni e per prenotare immersioni guarda il sito www.puntacampanelladiving.com

Foto di Fausto Corini

Condividi l'articolo con i tuoi amici

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici
Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)
Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button