Quantcast
BorghiCosa visitareCosa visitare in Abruzzo?GuidaItaliaSpiaggeViaggiando ItaliaVideoVilletta Barrea

Come far vedere ai bambini i Cervi e i Daini a Villetta Barrea?

Vedere gli animali in libertà è sicuramente una delle esperienze più belle che si possono fare in natura. Specialmente per i bambini nei quali la bellezza è amplificata dalla loro voglia di conoscere e scoprire il mondo.

Siamo nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e un piccolo borgo in Abruzzo, Villetta Barrea è conosciuto per la possibilità di “incontrare” cervi e daini per le vie del borgo, mentre mangiano o solo per una semplice passeggiata con i lori cuccioli.

Ci piace raccontarti i modi attraverso cui potrai assistere e far assistere i tuoi bambini a questo spettacolo indimenticabile.

Come fare per vedere i cervi e daini a Villetta Barrea?

  1. In paese / Il modo più semplice e particolare è passeggiare normalmente per le vie del borgo e molto probabilmente, da dietro un muro, in un giardino o in un parcheggio auto, potrai ammirare esemplari di cervi e daini che sono abituati alla presenza dell’uomo quindi difficilmente scapperanno via. Mi raccomando, mantieni sempre la distanza di sicurezza e non disturbarli dato che siamo noi gli ospiti nel loro ambiente! 🙂
  2. Centro visita Daini / Se magari, pur visitando il borgo, non incontrerai animali ma non vuoi lasciare i bambini dispiaciuti, ti consigliamo di visitare al centro Daini (a pagamento) nelle vicinanze di Villetta Barrea (circa 8 chilometri di distanza, 8 minuti in auto) sulla strada che porta verso Passo Godi e da qui giù verso Scanno. Qui potrai vedere gli animali da vicino, vedere mentre mangiano e ricevere informazioni su di loro dai gestori del centro.

Cogli l’occasione di questa visita a Villetta Barrea anche per visitare qualcosa nei paraggi, come il borgo di Barrea con una meravigliosa vista sul Lago di Barrea, la riserva della Camosciara, la Val Fondillo, il borgo di Opi e quello di Pescasseroli, Passo Godi e Il Faggio del Pontone (antico di 600 anni) e il borgo di Scanno.

Foto di Gianpiero Cutolo. Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Scopri come pubblicare un articolo che parla della tua attivita'. Contattaci
Supporta il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button