Quantcast
Come fare perCosa visitare in Abruzzo?ItaliaTeramo

Dolci tipici. Calcionetti o caggionetti, comunque li chiamiate, una bontà tutta abruzzese! [con ricetta]

Calcionetti o caggionetti, comunque li chiamiate, una bontà tutta abruzzese!

Dolcetti abruzzesi tipicamente natalizi, dalla forma di un raviolo e con ripieno che varia a seconda della zona di produzione. Solitamente sono ripieni di marmellata d’uva rossa rigorosamente abruzzese.

Nella provincia di Chieti e sopratutto a Vasto, la variante prevede un ripieno composto di ceci o castagne, unite a miele, mandorle e cannella.

Nella provincia di Teramo, invece, il ripieno viene fatto utilizzando ceci e castagne, mandorle o noci, marmellata d’uva, oltre che cioccolato fondente, arancia (buccia), rum, miele e cannella.

La ricetta

INGREDIENTI PER LA PASTA
1 kg di farina 00
1 bicchiere di olio di semi
1 bicchiere di acqua
1 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di zucchero
2 tuorli d’uovo (facoltativo)

INGREDIENTI PER IL RIPIENO
A base di castagne:
1 kg di castagne
250 gr di mandorle
250 gr di cioccolato fondente
Cannella in polvere q.b.
Buccia di 1 limone grattugiato
Rum (a piacere)

A base di ceci:
500 gr di ceci
30 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di marmellata d’uva (facoltativa)
1 pizzico di cannella

PROCEDIMENTO
Prepariamo la pasta impastando tutti gli ingredienti insieme e lasciando riposare l’impasto (coperto) per 2/3 ore.
Nel frattempo, prepariamo il ripieno.

A base di castagne
Lessiamo, spelliamo e passiamo al setaccio le castagne. Tritiamo il cioccolato.
Lessiamo, sbucciamo e tritiamo le mandorle. Impastiamo il tutto in modo da ottenere un composto omogeneo.

A base di ceci
Lessiamo i ceci (che avremo messo in ammollo dalla sera precedente per 12 ore) e passiamoli al setaccio. Facciamo fondere il cioccolato a bagnomaria e, una volta intiepidito, aggiungiamolo alla passata di ceci insieme a zucchero, cacao amaro, marmellata d’uva e cannella. A piacere, possiamo aggiungere aroma di rum.
Impastiamo il tutto in modo da ottenere un composto omogeneo.

A questo punto, stendiamo la pasta in maniera molto sottile.
Aiutandoci con un cucchiaino, mettere un po’ di ripieno sulla sfoglia ottenuta e formiamo dei piccoli ravioli che andiamo a tagliare con l’apposito attrezzo o semplicemente con un coltellino affilato.
Friggiamo i ravioli ottenuti in abbondante olio caldo (attenzione però a non farli dorare).
Scoliamoli bene e poniamoli su carta assorbente per eliminare l’olio in esubero.
Spolverizziamo con abbondante zucchero e cannella a piacere.

I caggionetti sono pronti per essere gustati!

Ti potrebbe interessare anche:

[amazon_link asins=’B075N9Z5P3,B01M9J79RN,B01M6C8HTA,B075NB1N24′ template=’ProductCarousel’ store=’viaggnelmondo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’7871f0d0-d783-11e7-8153-a97a63d79271′]

Condividi con i tuoi amici:
Booking.com
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inoltre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button