Quantcast
Come fare perCosa visitare in Abruzzo?Cucina e Cibi d'ItaliaItaliaProdotti Tipici

Abruzzo. Quali sono i dolci tipici di Carnevale? Ecco le ricette per farli a casa

Dolci tipici di Carnevale in Abruzzo. La festa di Carnevale si avvicina e quale migliore occasione per gustare i dolci tipici di questa ricorrenza? In Abruzzo, come in altre regioni italiane, sono diversi i dolci che si preparano per questa festa e, seppur diversi da zona a zona, ne abbiamo selezionati quattro che sono i più conosciuti e diffusi e che è possibile trovare sulle tavole di molte case abruzzesi. 

Ecco la mini lista dei dolci tipici del Carnevale in Abruzzo:

Come fare la Cicerchiata?

Come fare la cicerchiata?
Foto di Nat Aggiato da Pixabay

Chi di noi non ama la Cicerchiata? Non solo i bambini aspettano il Carnevale per gustare questo dolce tipico proprio del periodo carnevalesco, ma che ormai viene preparato anche durante tutto l’anno.

Si tratta di piccoli pezzetti di pasta dolce fritta, messi insieme grazie all’utilizzo di miele e decorati con confettini o praline. [leggi la ricetta]

Come fare le Castagnole

Photo GialloZafferano

Le castagnole o favette sono un dolce carnevalesco diffuso in tutta Italia; fa parte della tradizione culinaria ligure, emiliano-romagnola, marchigiana, laziale, umbra meridionale (con la variante detta “strufoli di carnevale” nell’Umbria settentrionale), abruzzese, veneta, lombarda. Nella tradizione italiana le castagnole sono considerate uno dei simboli del Carnevale. [Leggi la ricetta su GialloZafferano]

Come fare le Zeppole di San Giuseppe

Come fare le zeppole di San Giuseppe
Photo Andreina Nacca da Pixabay

Le zeppole sono ciambelle di pasta choux farcite di crema pasticcera e dolci amarene sciroppate, completate da una pioggia di zucchero a velo, nella versione più classica. [Leggi la ricetta]

Come fare le Chiacchiere o Frappe?

come fare le chiacchiere o frappe?

Sono croccanti, delicate e gustose e non è Carnevale senza un generoso vassoio di Chiacchiere. In Abruzzo le chiamiamo così, in Lombardia le chiamano Lattughecenci donzelle in Toscanafrappe sfrappole in Emilia, cròstoli in Trentino, galani gale in Veneto, bugie in Piemonte, così come rosonilasagnepampuglie.

La loro particolarità è la friabilità ottenuta dalla lavorazione di un semplice impasto in strati sottili che poi viene fritto e cosparso di abbondante zucchero a velo che completeranno la tua opera d’arte. [leggi la ricetta]

Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue. 

Condividi con i tuoi amici:
Scopri come pubblicare un articolo che parla della tua attivita'. Contattaci
Supporta il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button