Quantcast
Come fare perCosa visitareItaliaLazioMuseiRomaViaggiando Italia

Come fare per visitare Castel Sant’Angelo a Roma? Orari, costi e come arrivare

Per le sue peculiarità il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo non può che riflettere le alterne e numerose variazioni d’uso della sua sede e dev’essere considerato, al contempo, monumento, area archeologica e museo. Oltre ad essere museo di se stesso esso conserva, infatti, numerose ed eterogenee collezioni qui confluite in diversi momenti storici.

Già pochi anni dopo l’ingresso del Castello nel demanio dello Stato Italiano si affacciarono le prime proposte di musealizzazione. L’ipotesi formulata nel 1886 di istituirvi un Museo Centrale dell’Artiglieria rimase inattuata. Nel frattempo l’edificazione degli argini sul Lungotevere (1890-1893) comportava una serie di scavi e sterri fuori e dentro l’edificio, da cui provennero diversi reperti lapidei e armi antiche che diedero vita ad un primo nucleo di antichità conservato in vari ambienti al pianterreno del Castello.

Nonostante diversi locali fossero ancora adibiti ad uso delle truppe, nel 1901 il monumento fu aperto alle visite: nelle Sale di Clemente VIII e nella Sala della Giustizia trovarono posto reperti storici, materiale fotografico, una prima raccolta d’armi, monete e ceramiche rinvenute negli sterri effettuati nell’area.
La doppia vita del museo, conteso tra la direzione del Ministero dell’Istruzione e la gestione di quello della Guerra, segnò gli anni a seguire. Da un lato, nel 1907, le collezioni si arricchirono con l’acquisito di un nucleo di sculture antiche dal Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano; dall’altro, a quella data era già stato inaugurato il Museo Storico del Genio Militare.

La creazione di quest’ultimo venne però ufficializzata solo nel 1911 in occasione dell’Esposizione Universale che, con la Mostra d’Arte Retrospettiva, vide molti spazi interni ed esterni del monumento utilizzati per ricostruzioni ambientali. In considerazione del successo dell’evento, vi venne istituito anche un Museo della Scultura e delle Arti Minori i cui pezzi iniziarono a giungere però solo nel 1926. Contemporaneamente alcune opere già acquisite dal castello furono dirottate a Palazzo Venezia dove era stato istituito il Museo di Storia del Medioevo e della Storia di Roma. Tratto da castelsantangelo.beniculturali.it

In quali giorni e orari è possibile la visita?

Il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo è aperto dal LUNEDÌ al VENERDÌ ore 09.00 – 19.30‬ (ultimo ingresso alle 18.30). Il Museo resta chiuso il 1° gennaio, il 1° maggio e il 25 dicembre, salvo aperture straordinarie disposte dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Quanto costa il biglietto d’ingresso?

Il biglietto intero ha un costo di € 15,00, il biglietto agevolato € 2,00. Restano valide le agevolazioni previste dal regolamento d’ingresso ai luoghi della cultura italiani consultabili sul sito web del MiBACT.

Alla data di scrittura di questo articolo sono sospese le aperture gratuite nella prima domenica del mese.

Il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo rientra nel circuito Roma Pass e Roma & Più Pass. I possessori delle Card devono esibirle in biglietteria per la convalida.

I nuovi percorsi museali sono caratterizzati da un’App gratuita scaricabile in 7 lingue, fruibile grazie ad un sistema di beacon e al wi-fi gratuito nel monumento (temporaneamente sospeso).

È possibile prenotare l’ingresso e il biglietto?

È possibile effettuare pagare il biglietto d’ingresso anche con le carte Bancomat, Visa, MasterCard, American Express e Maestro ed è davvero consigliata la prenotazione e l’acquisto online dei biglietti con un diritto di prenotazione € 1,00 effettuabile sul sito www.gebart.it

Come si possono avere informazioni?

Per informazioni e prenotazioni telefonare al +39 06 32810 (Call center prenotazioni attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00; il sabato dalle 9:00 alle 13:00) oppure scrivere a: info@tosc.it

Per maggiori informazioni visita castelsantangelo.beniculturali.it

Foto di Walkerssk da Pixabay Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Scopri come pubblicare un articolo che parla della tua attivita'. Contattaci
Supporta il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button