Quantcast
1 giornoA piediBolognanoCosa visitareCosa visitare in Abruzzo?FotoGrotteGuidaItaliaItinerariParco Nazionale della MaiellaSiti archeologiciViaggiando Italia

Come fare per visitare la Grotta Scura l’Antica Caverna del periodo Neolitico? Dove partire, costi e info utili

Visitando la Grotta Scura potrai scoprire un’evidenza importante del periodo Neolitico. Questa grotta può essere considerata come un “fiume fossile”, ovvero una cavità generata dall’antico scorrere delle acque con segni sia di presenza umana che di animali cavernicoli.

La Grotta Scura si affaccia su di un incredibile canyon che fu scavato dal fiume Orta durante milioni di anni caratterizzato da imponenti pareti verticali su cui è possibile scorgere diverse altre grotte.

Dove si trova la Grotta Scura?

La Grotta Scura – di importanza regionale e nazionale – si trova nel territorio di Bolognano in provincia di Pescara a non più di 2 chilometri fuori dal centro abitato.

Come fare per visitare la Grotta Scura?

Il sentiero che ti accompagna fino alla grotta scura è molto semplice. Dalla strada in località Madonna del Monte dove si può parcheggiare agevolmente (ecco le coordinate GPS del parcheggio), devi seguire il sentiero codificato che, attraverso una discesa (dislivello di 50 metri) in cui è necessario fare un po’ di attenzione e in circa dieci minuti, ti accompagnerà alla grotta. Il ritorno viene fatto sulla stessa strada.

Quanto costa visitare la Grotta Scura?

L’accesso ai primi metri della Grotta Scura è libero e non richiede alcun tipo di pagamento. Per poter visitare la parte più profonda aldilà di un cancello (in cui è obbligatorio il caschetto e la luce) è necessario partecipare a una visita guidata organizzata dal personale del parco nazionale della Maiella, puoi prendere informazioni e costi a questo link, oppure visitare il centro informazioni nel paese di Bolognano.

Cosa ti consigliamo di portare con te?

Per la visita ti consigliamo di portare con te delle scarpe da trekking, acqua, abbigliamento a strati, giacca impermeabile, oltre che la macchina fotografica e un binocolo.

Foto di Roberto De Ficis per Viaggiando Italia. Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inotre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button