Quantcast
AmatriceAree faunisticheBoschiCosa visitareCosa visitare in Lazio?ItaliaViaggiando Italia

Lazio. Hai già visitato l’Oasi di Orie Terme ispirata alle poesie di De Andrè tra pace e relax?

Hai già visitato l’oasi di Orie Terme? L’oasi di Orie Terme è un parco naturalistico del comune di Amatrice della Strada statale 260 Picente nei pressi della frazione di Configno, in Lazio.

Il parco è nato dall’idea di accostare i testi biblici della Passione di Cristo agli scritti poetici di Fabrizio De André, in particolare l’album La buona novella del 1970.

Quale sentiero si può seguire nell’oasi di Orie Terme?

I visitatori percorrono un sentiero, lungo circa 3 chilometri, che si snoda attraverso boschi di castagni e querce secolari fino a terminare a valle in un ampio spazio prativo con un piccolo specchio d’acqua e un ruscello, immissario del lago Scandarello, in cui dimorano esemplari di Austropotamobius pallipes e vi si riproducono spontaneamente alcuni esemplari di Triturus cristatus, anfibio caudato raro in queste zone.

La zona orientale dell’Oasi è occupata da una secolare foresta formata da castagni, faggi e querce, denominata Bosco Sacro. All’interno di questo esiste una vecchia ricciera e un castagno millenario con una circonferenza alla base del tronco di circa 9 metri.

Per maggiori informazioni puoi visitare questo link.

Foto di Gabrieleciufio – Opera propria, CC BY-SA 4.0. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button