Cucina e Cibi d'ItaliaDolci e dessertPiatti tipiciViaggiando Italia

3 Dolci abruzzesi che si preparano per le festività di Natale. Scopri tutte le ricette

Come puoi immaginare, sono davvero tanti i dolci che potrai gustare in Abruzzo soprattutto durante il periodo di Natale dove le case degli abruzzesi si animano di farina, uova, cioccolato e le nonne, simpaticamente, aumentano la loro “produzione natalizia” per la felicità non solo dei bambini, ma anche degli adulti.

In questo breve articolo abbiamo selezionato solo tre, tra dolci e dolcetti, che potrai degustare in Abruzzo  durante il periodo natalizio e che necessita di uno strappo alla regola del peso forma, ma sarà per una giusta causa 🙂

Scrippelle

come fare le scrippelleLe scrippelle abruzzesi indicano due ricette diverse, con la presenza di distinte varianti che si possono ricavare. Ci sono le scrippelle teramane, che sono simili a delle crepes. Le scrippelle fritte invece possono essere dolci oppure salate e sono preparate con un impasto lievitato di patate e farina. Quelle dolci si mettono a punto con lo zucchero nell’impasto e vengono cosparse di zucchero semolato. [scopri di più]

Caggionetti

come fare i caggionettiSi tratta di dolcetti abruzzesi che si preparano tipicamente a Natale. Hanno la forma di raviolo e sono ripieni. Anche tu aspetti il periodo natalizio per farti una gustosa abbuffata di questi famosi dolci tipici d’Abruzzo? (ecco la lista dei più gustosi fatti in casa)

Il tipo di ripieno è differente in base alla zona d’Abruzzo, ma nella maggior parte dei casi sono ripieni di marmellata d’uva rossa rigorosamente abruzzese. Il ripieno di ceci e castagne è spesso usato nella provincia di Chieti e specialmente a Vasto con l’aggiunta anche di miele, mandorle e cannella. (Leggi la ricetta completa)

Il Parrozzo

Come fare il Parrozzo Abruzzese_ Ecco la ricetta da fare a casa
Photo ARSSA Abruzzo

Il Parrozzo ha la patria nella città di Pescara ed è uno dei dolci tipici più apprezzati durante le feste natalizie in Abruzzo e non solo (leggi qui gli altri dolci tipici natalizi abruzzesi). È nato grazie alla creatività del mastro pasticcere Luigi D’Amico che, partito dall’idea del “pane rozzo” (da cui deriva il nome), volle realizzare un dolce di forma circolare usando la stessa farina di granoturco[scopri di più]

Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale) per vedere altre foto, per inviare le tue e per conoscere altre storie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button