Quantcast
1 giorno2 giorni3 giorniA piediCosa visitareCosa visitare in Trentino-Alto Adige?ItinerariMontagneViaggiando Italia

Trentino-Alto Adige. Dove si trova e come fare per raggiungere il Rifugio Tommaso Pedrotti?

Il Rifugio Tommaso Pedrotti – Tosa è un rifugio situato nelle Dolomiti di Brenta, comune di San Lorenzo in Banale (Trentino occidentale), a 2.491 metri di altitudine. Il Rifugio Pedrotti si compone di due edifici, il principale ha una capacità ricettiva totale di 135 posti letto ed è aperto dal 20 giugno al 20 settembre. Dispone inoltre di un locale invernale, sempre aperto, con 20 posti.

Dove si trova il Rifugio Tommaso Pedrotti?

I due rifugi si trovano in posizione centrale nel gruppo delle Dolomiti di Brenta, e permettono un agevole accesso a celebri ascensioni e ferrate. Le strutture del rifugio sono frequentate in estate da migliaia di alpinisti ed escursionisti.

Come fare per arrivare sul rifugio Tommaso Pedrotti?

Di seguito tutti i modi per raggiungere il rifugio da tutte le località poste nelle vicinanze. I link ti accompagneranno direttamente sul sito ufficiale del rifugio dove potrai leggere tutte le informazioni di dettaglio sempre aggiornate.

  • Da Molveno, per la Val delle Seghe (sentiero n. 319, ore 4,30)
  • Dal Rifugio Selvata. Il sentiero (segnavia n. 319)
  • Da Molveno – Pradel per la Val dei Massodi (ore 3.30, segnavia n. 340)
  • Da Molveno per la Val di Ceda (sentiero ripido e faticoso)
  • Da Madonna di Campiglio per il Rifugio Valesinella, il Rif. Brentei e la Bocca di Brenta, Ore 3,15.
  • Da Madonna di Campiglio con la funivia del Passo Grostè

Quali cime è possibile raggiungere partendo dal rifugio?

  • Cima Brenta Bassa (2.809 m) – difficoltà F
  • Cima Tosa (3.159 m) – diff. F
  • Campanile Alto (2.937 m) – diff. PD
  • Campanile basso (2.883 m) – diff. TD (passaggi di 4 sup.)

Quali traversate è possibile fare partendo dal rifugio?

Si possono compiere traversate ai seguenti rifugi.

  • Al Rifugio Tuckett (2.272 m), seguendo il sentiero Osvaldo Orsi, costeggiando il lato est della catena degli Sfulmini o per la via ferrata delle Bocchette Centrali
  • Al rifugio Silvio Agostini in Val d’Ambiez (2.405 m) seguendo il sentiero Elio Palmieri (segnavia 320) e per la via ferrata Livio Brentari e la Vedretta d’Ambiez.

Foto di Trentino Sviluppo S.p.A. – Daniele Lira. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inotre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Partecipa anche tu! Iscrivi al gruppo Viaggiando Trentino (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button