Borghi in Sicilia: 5 autentici gioielli tra cibo, mare e storia

La Sicilia è uno scrigno che conserva alcuni tra i borghi più belli d’Italia. In questo articolo te ne presentiamo una piccola selezione di 5 borghi che dovresti visitare assolutamente.

1. Montalbano Elicona (Messina)

Il borgo di Montalbano Elicona si trova a pochi chilometri da Messina ed fu proprio qui che il re Federico II d’Aragona stabilì la sua residenza estiva. Se visiti questo borgo, non puoi non fare una passeggiata tra gli stretti e graziosi vicoli, le chiesette e riservare del tempo alla Riserva Orientata di Malabotta.

Il Castello di Montalbano Elicona – By Effems (Own work), via Wikimedia Commons

2. Aci Trezza (Catania)

Giovanni Verga scelse questo luogo per ambientare il suo romanzo più famoso: i Malavoglia. Anche il cinema si interessò a Aci Trezza e Luchino Visconti girò La Terra Trema. Caratteristici ad Aci Trezza sono i suoi Faraglioni dei Ciclopi, magnifici scogli nel mare che, secondo la leggenda, Polifemo scagliò contro Ulisse. Attualmente questo luogo è un caratteristico borgo di pescatori. Da visitare la Chiesa del Patrono e la famosa “Casa del Nespolo” che si riferisca proprio al romanzo di Verga.

I Faraglioni di Aci Trezza all’alba – By andrea, via Flickr

3. Marzamemi (Siracusa)

Marzameni si trova in provincia di Siracusa ed è un piccolo e caratteristico borgo marinaro, tra Pachino e Noto. Qui potrai vedere come tutto il paese si muove ancora a ritmi lenti come se il tempo si fosse fermato. Di origine araba, qui venne realizzata una tonnare che sarebbe stata una delle più importanti della Sicilia. Attualmente il borgo di Marzamemi presenta uno stile settecentesco grazie all’intervento della famiglia Villadorata che trasformò la tonnara, ospitando la chiesa e le case dei pescatori. Da Marzameni puoi facilmente raggiungere e visitare la vicina Riserva di Vendicari.

La Piazza di Marzamemi – By Stefano La Rosa, via Wikimedia Commons

4. Erice (Trapani)

Raggiungere il borgo di Erice al tramonto e fare una foto dal meraviglioso Castello di Venere sarà un’esperienza indimenticabile. Citata da Virgilio nell’Eneide e esaltata da Gabriele D’Annunzio come “la vetta annunciatrice della Sicilia bella”, visitando Erice ti sembrerà di volare quando ti arrampichi lungo il ripido percorso che Trapani ti porta nel magico borgo di Erice, fondato, secondo Tucidide, dagli esuli troiani. Non dimenticarti di far visita in una delle pasticcerie del borgo e di degustare i bocconcini di Erice o i mostaccioli.

La Torretta Pepoli a Erice – By Norbert Nagel, Mörfelden-Walldorf, Germany (Own work), via Wikimedia Creative Commons

5. Cefalù (Palermo)

Il borgo di Cefalù ha origini medievali ed è protetto dalla sua Rocca. È inconfondibile grazie al profilo del suo Duomo. Passeggia nel centro storico e le strette stradine, magari gustando un gelato e ricordati di visitare la Mandralisca, un interessante museo dove potrai ammirare, accanto a dipinti quattrocenteschi, il famoso Ritratto d’ignoto marinaio di Antonello da Messina.

Cefalù – By MemoryCatcher, via Pixabay

Ti potrebbe interessare anche:

188 Condivisioni
Partecipa anche tu! Iscrivi al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici
Promuovi il tuo evento
Viaggiando Italia | Luoghi da visitare, Eventi, Idee di Viaggio, Roma, Venezia, Salento, Case Vacanza
Viaggiando Italia | Luoghi da visitare, Eventi, Idee di Viaggio, Roma, Venezia, Salento, Case Vacanza