BorghiCosa visitareItalia

Come sarà l’estate 2020. Si potrà viaggiare e prenotare alberghi e case vacanza?

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Prenotare o non prenotare? È comprensibile che molte persone siano indecise a causa della situazione di incertezza dovuta all’epidemia del Coronavirus. Chi si era già mosso e aveva programmato la propria vacanza estiva, adesso è indeciso sul da farsi. Chi non lo aveva ancora fatto sta riflettendo su cosa fare.

Se da un parte viene diffuso un po’ di ottimismo dal sottosegretario al ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Lorenza Bonaccorsi, che in un’intervista a SkyTg24 dice chiaramente che “Andremo al mare questa estate, stiamo lavorando perché possa essere così”. Dall’altra parte, la scienza fatta di professori e tecnici, ci ricorda giustamente che ci troviamo ancora nella cosiddetta Fase 1 dove le restrizioni sono ancora strette e la soglia di attenzione deve restare elevata

Attualmente il futuro è incerto, ma si scommette anche su di una prossima ripresa che possa consentirci di fare le vacanze (anche se saranno diverse dal solito) e tornare per quel che è possibile verso la normalità. 

Quindi, si potrebbe tornare a viaggiare?

Certamente, almeno per questo anno, saranno difficili vacanze all’estero dato che molte frontiere saranno chiuse e i paesi obbligheranno ad una quarantena all’arrivo. Si tenderà, dunque, alle vacanze all’interno del territorio italiano. Molti turisti provenienti da paesi esteri rinunceranno all’Italia e si stima che per l’estate 2020 ci sarà un calo di circa 25 milioni di turisti stranieri.

Conviene prenotare?

Molte persone vorrebbero prenotare già da adesso la propria vacanza, ma sono indecise a causa della situazione di incertezza generale. “Per agevolare i propri clienti”, assicura Federalberghi, “gli hotel e le case di vacanza hanno adottato una politica di flessibilità dando la possibilità ai clienti di spostare le date della prenotazione o di annullare completamente il viaggio in caso di problemi futuri”. Quindi il consiglio è di prenotare comunque la vostra vacanza, ma assicurarsi prima con la struttura che intendete prenotare la presenza di questo trattamento flessibile. 

Se avevate già prenotato?

Federarberghi dice chiaramente che “se avete prenotato la vostra vacanza per questa estate e siete comprensibilmente indecisi se potrete partire, tra i provvedimenti adottati dal Governo italiano per aiutare cittadini ed imprese a fronteggiare la situazione di emergenza connessa all’epidemia Covid-19, è stato introdotti il cosiddetto voucher salva-vacanza”. Il voucher dice Federalberghi, “è un titolo di credito che viene rilasciato a coloro che, dopo aver prenotato o acquistato un soggiorno, versando il relativo prezzo o una caparra, sono costretti a rinunciare per una delle ragioni oggettive indicate dalla legge, quali ad esempio i divieti imposti dalle autorità o l’annullamento di eventi ai quali avrebbero dovuto partecipare”. Il consiglio quindi a chi ha già prenotato di contattare la struttura ricettiva per concordare – se necessario – un eventuale cambio di data. Per approfondimenti consultare il link ufficiale di Federalberghi.

Sempre per supportare il comparto turistico, in Abruzzo, gli operatori turistici si stanno già muovendo con iniziative molto interessanti, vedi a questo link quello che ha proposto il Gruppo Il Bosso con gli Operatori Turistici Valledeltirino.it

Siamo fiduciosi che presto si potrà iniziare un percorso verso la normalità e forse il 2020 sarà l’anno i cui molti italiani scopriranno e riscopriranno la destinazione Italia alimentando un circolo virtuoso che possa dare agli operatori del settore più energia per uscire dal guado e tornare a respirare.

Roberto De Ficis

[/vc_column_text][vc_column_text]

Ti potrebbe interessare leggere anche:

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]


È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function the_ad_group() in /web/htdocs/www.viaggiando-italia.it/home/wp-content/themes/jannah/templates/single-post/content.php:103 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.viaggiando-italia.it/home/wp-content/themes/jannah/framework/classes/class-tielabs-helper.php(81): include() #1 /web/htdocs/www.viaggiando-italia.it/home/wp-content/themes/jannah/single.php(17): TIELABS_HELPER::get_template_part('templates/singl...') #2 /web/htdocs/www.viaggiando-italia.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.viaggiando-italia.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.viaggiando-italia.it/home/index.php(29): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.viaggiando-italia.it/home/wp-content/themes/jannah/templates/single-post/content.php on line 103