AbruzzoCampo ImperatoreCampo ImperatoreFotoItalia

Campo Imperatore, Salita “Marco Pantani”. Dove il “pirata” suggellò la sua grinta con l’Abruzzo [Video]

Anche se sono passati più di 20 anni da quello storico 22 maggio 1999, sono moltissimi gli abruzzesi e non che hanno ancora il ricordo indelebile della vittoria di Marco Pantani a Campo Imperatore, tappa di montagna dell’88° Giro d’Italia di quell’anno.
L’amore e l’affetto per il “pirata” portarono quell’anno molti suoi sostenitori a sfidare il freddo e la neve in quota per ammirare le gesta atletiche di un campione indiscusso del ciclismo quel’è Marco Pantani.
In quella giornata l’atleta, in soli 53 minuti e 50 secondi “aggredì” i 26 chilometri che separano Fonte Cerreto e Campo Imperatore mangiandosi i 1371 metri di dislivello con una media spaziale di 29 chilometri all’ora.
Proprio alle sue gesta sportive che nel 2015 la strada che da Fonte Cerreto porta a Campo Imperatore è stata intitolata a lui come “salita Pantani” proprio a ricordare la tappa che univa Pescara con la piana di Campo Imperatore.
Di seguito il video dell’impresa che resterà negli annali dello sport italiano e internazionale.

Ti potrebbe interessare leggere anche:

Condividi l'articolo con i tuoi amici

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close