AbruzzoBorghiCastel del MonteCosa visitareItaliaViaggiando Italia

Castel del Monte. Cosa fare, visitare, mangiare nel borgo “nido dell’aquila” d’Abruzzo?

Castel del Monte, in provincia dell’Aquila, in Abruzzo è un bellissimo borgo che sorge a sud della piana di Campo Imperatore, all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Il suo nome  ci fa intuire il motivo principale per cui visitarlo. “Castello tra i monti”, ovvero un grazioso paese con centro storico fortificato incastonato come un diamante tra i monti.

Castel del Monte conserva la sua anima medievale, oltre alla sua organizzazione urbanistica con mura, case e torri di avvistamento, stretti vicoli e piazzette. Anche il paesaggio che lo circonda è davvero mozzafiato e maestoso. 

Cosa visitare a Castel del Monte?

Una passeggiata nel centro del paese vi darà l’impressione di un viaggio indietro nel tempo, nella tranquillità e la rilassatezza che sanno donare i piccoli centri abruzzesi di montagna. A Castel del Monte vi consigliamo di visitare:

  • centro storico con alcuni scorci molto suggestivi costituiti da piccoli sottopassi coperti, loggiati e case-torri, resti di mura e porte di accesso;
  • borgo fortificato detto “Ricetto” nella parte più antica del paese;
  • chiesa della Madonna del Suffragio;
  • chiesa della Madonna delle Grazie al di fuori del centro storico;
  • chiesa di San Donato Fuori le Mura che domina parte più alta; 
  • chiesa di San Rocco;
  • chiesa di Santa Caterina;
  • chiesa Matrice di S. MarcoPalazzo del Governatore;
  • residenza della Famiglia Colelli;
  • musei di Arte Contadina (pastorizia, arte della lana, casa antica, lavoro nei campi, forno del ballo).

Cosa mangiare a Castel del Monte? 

Una passeggiata, magari tra salite e discese nel paese, certamente vi avrà stimolato l’appetito. Qui a Castel del Monte potrete gustare cibi genuini legati all’antica tradizione della transumanza.

Il prodotto più conosciuto è certamente il formaggio “Canestrato”, ma anche il “Marcetto”, ovvero una crema di formaggio piccante e fermentato, oppure la “Chiaranese”, carne di pecora cotta lentamente con acqua e aromi. Se siete amanti della pasta, sono diversi i piatti preparati con pasta fresca fatta in casa come le taccuzzelle, gli strongolapreti e i surgi sfunnate.

Al dolce, si sa, non si può rinunciare. Ed ecco che Castel del Monte propone le sue golosità come le ferratelle o naule, oppure i mostaccioli (tipici anche quelli di Scanno), i nocciatterrati e le cicerchioli. Per il caffè, sarà bello fermarsi nei piccoli bar nel centro del paese e scambiare due chiacchiere coi paesani. Buona visita a Castel del Monte

Roberto De Ficis

Foto di copertina, Rua del Muto, di Franco Di Carlo. Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue. 

Ti potrebbe interessare leggere anche:

Condividi l'articolo con i tuoi amici

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close