Quantcast
Cucina e Cibi d'ItaliaPiatti tipiciRicetteViaggiando Italia

Cibo e ricette. Come cucinare il cavolfiore al forno? Due gustose e semplici varianti

Sicuramente il cavolfiore è l’ortaggio di stagione tra i più amati e scelti. È un ortaggio ricco di proprietà e aiuta a prevenire i malanni di stagione. Utile per preparare sia primi piatti che secondi, oltre che contorni e torte.

Di seguito un paio di idee per cucinarlo al meglio usando il forno.

La preparazione classica è il cavolfiore intero al forno. Si tratta di un contorno semplicissimo da preparare. Togliete le foglie esterne e, dopo averlo lavato e asciugato, sistematelo nella carta argentata. Prima di chiuderla, aggiungete sale (meglio se quello ‘grosso’) e pepe. Chiudete la carta argentata e cuocete per circa un’ora a 200°. A cottura ultimata viene aggiunto un po’ d’olio e ripassato in forno per 1-2 minuti con funzione grill per dare una consistenza croccante in superfice.

Se, invece, vi piacciono i cibi gratinati, perché non usare anche il cavolfiore? Sbollentate o cuocete a vapore il cavolfiore e poi tagliatelo e mettetelo in una pirofila adatta per il forno. Aggiungete parmigiano e besciamella, un poco di butto e pochissima noce moscata. Cuocere per circa 25-30 minuti a 200° fino a che vedrete la superfice farsi dorata. Buon appetito!

Foto di Couleur da Pixabay. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Booking.com
Scopri come pubblicare un ARTICOLO che parla della tua attività, oppure come pubblicare un TUO EVENTO
Inoltre, se ti va, puoi supportare il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button