Cucina e Cibi d'ItaliaPiatti tipiciRicetteViaggiando Italia

Cibo e ricette. Come cucinare il cavolfiore al forno? Due gustose e semplici varianti

Sicuramente il cavolfiore è l’ortaggio di stagione tra i più amati e scelti. È un ortaggio ricco di proprietà e aiuta a prevenire i malanni di stagione. Utile per preparare sia primi piatti che secondi, oltre che contorni e torte.

Di seguito un paio di idee per cucinarlo al meglio usando il forno.

La preparazione classica è il cavolfiore intero al forno. Si tratta di un contorno semplicissimo da preparare. Togliete le foglie esterne e, dopo averlo lavato e asciugato, sistematelo nella carta argentata. Prima di chiuderla, aggiungete sale (meglio se quello ‘grosso’) e pepe. Chiudete la carta argentata e cuocete per circa un’ora a 200°. A cottura ultimata viene aggiunto un po’ d’olio e ripassato in forno per 1-2 minuti con funzione grill per dare una consistenza croccante in superfice.

Se, invece, vi piacciono i cibi gratinati, perché non usare anche il cavolfiore? Sbollentate o cuocete a vapore il cavolfiore e poi tagliatelo e mettetelo in una pirofila adatta per il forno. Aggiungete parmigiano e besciamella, un poco di butto e pochissima noce moscata. Cuocere per circa 25-30 minuti a 200° fino a che vedrete la superfice farsi dorata. Buon appetito!

Foto di Couleur da Pixabay. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.


È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close