BevandeCampaniaCostiera AmalfitanaItaliaRicetteViaggiando Italia

Come fare il Limoncello? Ecco la ricetta semplice per prepararlo a casa

Come preparare il Limoncello? Chi non conosce il limoncello,  il famoso liquore fatto facendo macerare le scorze dei limoni rigorosamente campani? Infatti, per ottenere il limoncello originale (del quale ti scriviamo la ricetta qui sotto) si usano rigorosamente i limoni tipici della Costiera Amalfitano, come l’Ovale di Sorrento o lo Sfusato Amalfitano.

Ecco la ricetta semplice per preparare a casa il tuo Limoncello

Quali sono gli ingredienti per preparare il Limoncello?

  • 8 limoni
  • 1 litro di alcol
  • 1 litro acqua fredda
  • 800 grammi di zucchero

Qual è il procedimento che ti consigliamo di seguire?

  1. Lava i limoni con acqua corrente, pulendo per bene la buccia.
  2. Asciuga i limoni
  3. Con un coltello o, meglio, con un pelapatate, sbuccia i limoni facendo attenzione a prelevare solo la parte gialla e tralasciando quella bianca che darebbe al prodotto finale un sapore amaro.
  4. Versa le scorze dei limoni in un barattolo che abbia la chiusura ermetica
  5. Aggiungi l’alcol nel barattolo
  6. chiudi il barattolo e lascia macerare per circa 28 giorni al riparo da fonti di calore e in un ambiente buio come ad esempio una cantina.
  7.  Trascorso questo tempo, riprendi il baratto e dedicati alla preparazione dello sciroppo.
  8. in un recipiente da mettere sul fuoco versa l’acqua e lo zucchero, porta il tutto a bollore
  9. spegni il fuoco e lascia raffreddare lo sciroppo.
  10. aggiungi lo sciroppo nel barattolo in cui avevi messo a macerare le bucce dei limoni
  11. chiudi e agita per bene il barattolo
  12. lascia riposare per circa un mese e mezzo sempre nel luogo dove avevi messo a macerare precedentemente le bucce
  13. passato questo tempo, riprendi il barattolo, agitalo per bene.
  14. Filtra il tutto con un colino e poni il limoncello in una bottiglia pronto per essere servito

Come gustare al meglio il Limoncello?

Il miglior modo per bere il Limoncello è consumarlo ben freddo, ancora meglio se i bicchieri sono stati un po’ tempo in freezer in modo che siano ghiacciati.

Foto di Richardthelion da Pixabay. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Scopri come pubblicare un articolo che parla della tua attivita'. Contattaci
Supporta il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button