Quantcast
CampaniaCome fare perCucina e Cibi d'ItaliaDolci e dessertItaliaNapoliPiatti tipiciProdotti TipiciViaggiando Italia

Hai già gustato il Casatiello Napoletano? Ecco la ricetta semplice per farlo a casa

Hai già gustato il Casatiello Napoletano? Il Casatiello è la tipica torta rustica napoletana, sicuramente uno dei dolci salati più famosi che si preparano a Napoli e in tutta Italia nel periodo di Pasqua.

Perché si chiama così? Il Casatiello si chiama così per caseus (formaggio) che in napoletano viene detto “Caso” (senza pronunciare la O). Infatti Casatiello significa pane al formaggio e ci sono diverse testimonianze che ci raccontano come in antichità fosse molto diffuso il pane ‘condito’.

Dato che era una torta preparata principalmente per periodi di magro come ad esempio il venerdì santo, questa conteneva solo il formaggio. L’aggiunta di cicoli e salumi vari come mortadella, prosciutto cotto è venuta dopo, ovviamente la tradizione napoletana indica l’aggiunta di soli prodotti di origine napoletana come il caciocavallo o il provolone e il salame napoletano.

Di quali ingredienti hai bisogno per fare il Casatiello Napoletano?

  • farina: 600 gr. 
  • lievito di birra: 20 gr.
  • strutto: 90 gr.
  • parmigiano reggiano grattugiato: 50 gr.
  • pecorino grattugiato: 50 gr.
  • salame napoletano: 150 gr.
  • provolone: 150 gr.
  • uova: 4
  • tuorlo: 1
  • cucchiaio latte: 1
  • sale q.b.
  • olio q.b.
  • pepe q.b.

Quale procedimento ti consigliamo di seguire?

  1. come prima cosa prendi il lievito di birra e scioglilo con 250 ml di acqua a temperatura ambiente. 
  2. prendi la farina e versala sulla spianatoia e fai la fontana. 
  3. aggiungi il sale e metà dello strutto previsto dalla ricetta a fiocchetti. 
  4. impasta in modo energico, aggiungendo poco alla volta il lievito sciolto fino a quando otterrai un impasto morbido ed elastico.
  5. dai forma all’impasto come fosse una palla, mettilo in un recipiente con farina e coprilo con un canovaccio e lascia lievitare per circa 3 ore (in un luogo caldo della casa) fino a quando avrà raddoppiato il suo volume. 
  6. trascorso questo tempo, poni l’impasto su un piano da lavoro infarinato e stendilo con un mattarello fino a dare la forma di un rettangolo dello spessore di circa 1 centimetro. 
  7. dopo aver messo da parte circa 15 grammi di strutto per ungere la teglia di cottura, prendi solo la metà della restante parte e spalmala sull’impasto.
  8. poni un po’ dei formaggi grattuggiati, aggiungi il pepe macinato. 
  9. procedi piegando l’impasto a libro e stendilo una seconda volta.
  10. spalma la restante parte dello strutto e poni la restante parte dei formaggi grattuggiati
  11. piega una seconda volta a libro e stendi nuovamente l’impasto
  12. ripiegalo e lascia riposare sul piano da lavoro per altri 15 minuti.
  13. passato questo tempo, metti da parte un pezzo di impasto che ti verrà utile per le striscioline da fare sulle uova
  14. stendi nuovamente l’impasto e poni su tutto il rettangolo il provolone e il salame che avrai precedentemente tagliato a dadini. 
  15. arrotola l’impasto su se stesso (come fosse un tubo) e ponilo in uno stampo per ciambella che avrai precedentemente unto con lo strutto
  16. l’impasto deve essere unito per le due estremità
  17. copri lo stampo con un canovaccio e lascia lievitare ancora per circa 3 ore.
  18. passato questo tempo, lava accuratamente le uova e ponile sull’impasto in quattro punti egualmente distanziati, facendole affondare nell’impasto stesso. 
  19. con la pasta che hai tenuto da parte fai delle striscioline per fermare le uova.
  20. sbatti un tuorlo d’uovo unito al latte e spennella per bene la superficie del casatiello.
  21. inforna per circa un’ora a 180°
  22. sforna il tutto quando con la prova dello stecchino ti sarai accertato della cottura perfetta del Casatiello.
  23. Lascia raffreddare prima di servire.

Foto di Franciop – Opera propria, CC BY-SA 3.0. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.

Condividi con i tuoi amici:
Scopri come pubblicare un articolo che parla della tua attivita'. Contattaci
Supporta il lavoro della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Italia per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button