AbruzzoBorghiChiese e Santuaricosa fareCosa visitareFotohp - viaggiando italiaItalia

Monteodorisio. Madonna delle Grazie il santuario “gioiello” sul Cammino di San Tommaso

Il Santuario della Madonna delle Grazie di Monteodorisio risale al XIX secolo. Nel 1866, infatti, durante un’attività di riparazione di un muro di una vecchia chiesa sgorgò dell’acqua. Secondo quello che diceva il popolo, questa acqua aveva il potere di guarire chiunque la bevesse. Iniziarono così numerosi pellegrinaggi di malati ed infermi e la fama della sorgente si diffuse molto lontano, anche al di fuori della regione. I devoti alla Madonna iniziarono la costruzione del Santuario grazie alle molte donazioni che arrivavano. Durante la costruzione, si decise di deviare l’acqua “benedetta” in un pozzo dal quale è possibile attingere ancora oggi. 

Dal punto di vista architettonico si tratta di una chiesa a tre navate e crociera. È presente un abside posto dietro l’altare maggiore che contiene una nicchia con la statua della Madonna delle Grazie. I muri interni sono decorati con pitture in stile liberty degli artisti Gaetano d’Agostino e Nicola Biondi. La chiesa conserva anche una statua del ‘400 rappresentante Sant’Antonio da Padova con Gesù Bambino. La statua proviene da uno dei monasteri che erano presenti nel paese di Monteodorisio e poi andati distrutti. La facciata è divisa in 3 parti con dei beccatelli sotto il cornicione. Le porte di ingresso sono 3 con arco a tutto sesto. Sopra il portale centrale è posto un rosone con intorno laterizi di diverso colore.

Il Santuario della Madonna delle Grazie a Monteodorisio è bellissimo fuori ed è meraviglioso dentro, curato, sontuoso, coi raggi di sole che penetrano tra le finestre decorate e con dei colori che a me, personalmente, hanno fatto ricordare la Cappella Sistina di San Pietro a Roma.

Roberto De Ficis

Ti potrebbe interessare leggere anche:

Condividi l'articolo con i tuoi amici

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button