AbruzzoBorghiCaporcianoCascateCosa visitareItaliaSan Demetrio de Vestini

Abruzzo. Itinerario di un giorno per tutti. Grotte di Stiffe, Castelli e ceramiche e il sogno di Bominaco

Per una gita fuori porta sia in famiglia che con il tuo gruppo di amici, ti consigliamo questo itinerario di scoperta che mette insieme anime differenti d’Abruzzo: l’aspetto geologiconaturalistico e, infine, quello artistico-religioso. Si tratta di un itinerario fattibile durante un solo giorno anche durante la stagione invernale. 

Parti dalla visita delle incredibili Grotte di Stiffe che appartengono al comune di San Demetrio dei Vestini, in provincia de L’Aquila. Le Grotte di Stiffe sono, tecnicamente parlando, una “risorgenza”, cioè il punto in cui un fiume torna alla luce dopo un tratto sotterraneo; nel caso di Stiffe questo punto è situato all’apice della forra che sovrasta il piccolo paese omonimo. Per maggiori informazioni leggi qui.

Continua la visita nel borgo di Castelli, famoso per le ceramiche. Il borgo di montagna di Castelli è considerato la Capitale della ceramica d’arte d’Abruzzo. Si tratta di una piccolo borgo medievale e appartiene ai Borghi più belli d’Italia. Dal punto di vista della posizione è uno dei principali punti di accesso al Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Castelli è rinomato in tutto il mondo per le sue ceramiche, una tradizione artistica che affonda le sue radici nel periodo rinascimentale e forse anche prima. Durante la visita di questo borgo ti consigliamo di visitare la chiesa cinquecentesca di San Donato, definita da Carlo Levi “la Cappella Sistina della maiolica”, e ovviamente il Museo delle ceramiche e l’Istituto d’arte “F. A. Grue”. Qui puoi fermarti in una delle diverse osterie e agriturismi per pranzare. Per maggiori informazioni leggi qui

Dopo pranzo e dopo un buon caffè, dirigiti verso Caporciano e, da qui, raggiungi la frazione di Bominaco. Qui nel contesto di una molto ben curata frazione di montagna, potrai visitare l’Oratorio di San Pellegrino, chiamato anche la “Cappella Sistina d’Abruzzo”. Si tratta di un luogo incredibile con le pareti interne della chiesa che sono interamente coperte da un ciclo di affreschi: un ciclo sull’infanzia di Cristo, uno sulla Passione, scene del Giudizio Universale, storie di San Pellegrino e di altri santi ed una serie sui mesi del Calendario. Questa chiesa, insieme a quelli della vicina chiesa di Santa Maria ad Cryptas a Fossa, rappresentano una testimonianza importante della pittura medioevale abruzzese. L’Oratorio di San Pellegrino è stato dichiarato nel 1902 monumento nazionale. Per maggiori informazioni leggi qui

Potrebbe interessarti leggere anche:

Roma. Colori, luminosità, pace. Hai mai visitato Santa Maria in Trastevere?

Hai mai assaggiato il Pan dell’Orso, il gusto dolcetto tipico di Scanno?

Abruzzo. Una luna gigante “viaggia” sul castello di Rocca Calascio

Abruzzo. Una foto che non fa rumore. Pacentro magico sotto un manto di neve

Abruzzo. Hai mai visitato il canyon delle Gole di Celano?

Piemonte. Hai mai visitato la Chiesa di Santa Caterina a Galassio?

Abruzzo. Hai mai visitato le Grotte di Stiffe, uno spettacolo meraviglioso della natura?

Marche. Hai già visitato il borgo di Frontino con la Torre Civica del 1300 e la Fontana Monumentale?

Borghi innevati del Gran Sasso d’Italia. Pietracamela al crepuscolo

Scanno. Cavalli sul belvedere del Lago visto dal borgo antico di Frattura

Lama dei Peligni, due chiese in una. San Nicola e San Clemente, raro esempio di chiesa rinascimentale

Conosci il Borgo di Bovino? Una parte di Puglia ancora originale e perla medioevale sui Monti Dauni?

Alberto Angela in Abruzzo alla scoperta di Alba Fucens, ecco la data della messa in onda sulla RAI

Abruzzo. Pacentro, la luce soffusa che accompagna il tramonto

Valle d’Aosta. Conosci l’eclettico e fiabesco Castel Savoia a Gressoney Saint Jean?

Abruzzo. La foto dei cristalli di neve di Pescasseroli diventa subito virale

Abruzzo. Cosa visitare ad Anversa degli Abruzzi, il borgo immerso nelle Gole del Sagittario?

Abruzzo. L’Oratorio di San Pellegrino a Bominaco, un autentico gioiellino

Abruzzo. Alla Scoperta di Punta Penna, una delle Spiagge più Belle d’Italia

Abruzzo. Brodo di Cardi con le “pallottine”, le ricetta più gustosa per il Natale

Condividi l'articolo con i tuoi amici

È importante: supporta le attività della redazione di Viaggiando Italia, aiutaci a promuovere il territorio! Dai il tuo supporto

Tags

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook Viaggiando Abruzzo per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Partecipa anche tu! Iscriviti al gruppo Viaggiando Abruzzo (gruppo ufficiale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close