Cascata delle VallocchieCascateCastel di ToraCosa visitareCosa visitare in Lazio?GuidaItaliaLaghi e fiumiViaggiando Italia

Come fare per visitare la Cascata delle Vallocchie sul Lago del Turano? Sentiero facile e sentiero difficile, quale fare?

La Cascata delle Vallocchie si trova nelle immediate vicinanze di Castel di Tora sul Lago del Turano, in provincia di Rieti, in Lazio.

Le sue acque contribuiscono ad alimentare il sottostante lago. Le cascate sono immerse in un contesto di verde lussureggiante e sono raggiungibili attraverso un sentiero ben segnalato.

Quali sono i modi per raggiungere e visitare la Cascata delle Vallocchie?

I modi per visitare la cascata e il lungo fiume sono essenzialmente due. Uno più breve e semplice adatto a tutti e l’altro più lungo e impegnativo per i più allenati.

Percorso breve e semplice

Per quello più semplice ti consigliamo di arrivare in auto fino nelle vicinanze dell’agriturismo La Posta. Salendo qualche metro, oltre l’agriturismo, sulla destra troverai l’inizio del sentiero contrassegnato dal codice E13.

Da qui, camminando circa 15 minuti raggiungerai il lungo fiume con due piccole cascatelle. Salendo l’ultima rampa arriverai alla cascata posta più in altro dove una fotografia ricordo è sicuramente consigliata. Questo scelta è ottima per tutti, anche bambini e persone della terza età minimamente allenate.

Percorso lungo e impegnativo

Il secondo modo che ti dicevamo prima, sicuramente più impegnativo, è seguire il sentiero non semplice, escursionistico, che parte dal vicino paese di Stipes (dove puoi parcheggiare) e che in circa 2,5 km ti accompagnerà fino all’inizio del sentiero E13 considerato nel punto precedente.

Considera che in questa seconda ipotesi il dislivello è importante. Quindi all’andata sarà praticamente tutta discesa e in circa 40 minuti arriverai a destinazione. Il ritorno, invece, sarà tutta salita anche con una pendenza importante (opta per questa ipotesi solo se sei allenato!) e in circa un’ora tornerai al punto di partenza nel paese di Stipes. Questo secondo modo è possibile percorrerlo anche a cavallo.

Qual è il periodo migliore per visitare la Cascata?

Come gran parte di luoghi interessati da corsi d’acqua, come lungo fiumi e cascate, salvo eccezioni, il periodo migliore resta sempre quello di mezza primavera (maggio) quando l’acqua abbonda e la vegetazione arriva al suo massimo.

Roberto De Ficis

Foto di Roberto De Ficis per Viaggiando Italia. Iscriviti al gruppo Viaggiando Italia (gruppo ufficiale) per vedere altre foto e per inviare le tue.


Scopri la nuova sezione dedicata alle Feste e alle Sagre in tutta Italia


Come in una grande famiglia!

Ti è piaciuto questo articolo? Regala un “mi piace” alla nostra pagina Facebook Viaggiando Lazio per scoprire i migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici!


Ti aspettiamo anche sul gruppo!

Se ti va, iscriviti anche al nostro gruppo Viaggiando Lazio (gruppo ufficiale) troverai tante foto, idee e tanti amici che, come te, amano il Lazio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button